VUOI SUICIDARTI? FERMO: PRIMA CHIAMA PIERPENNINO!

ATTENZIONE: LA SEGUENTE NOTIZIA E’ VERA.

 

Come si sa, con la crisi che infuria e non accenna a passare, il numero dei suicidi è in aumento. E conseguentemente, aumentano anche i suicidi in metro, che da sempre rappresenta un’alternativa di tutto rispetto a chi purtroppo sceglie di compiere l’estremo gesto.

Ciò che magari qualcuno non sa, è l’ultima “trovata” del Comune per combattere questa triste tendenza: annunciata da un nostro amico della prima ora, il buon vecchio assessore al Welfare Majorino, ecco a voi..Suicidio Line!

Hai perso il lavoro? Sei assillato da Equitalia? E magari tua moglie ti ha lasciato e i tuoi figli manco ti rispondono al telefono?

E che problema c’è?

Da oggi c’è Suicidio Line! Eh si: grazie a questa importante innovazione, presto sulle banchine della metro verranno affisse delle “bacheche” con “numeri utili”  a cui potranno rivolgersi i potenziali suicidi.

Non c’è che dire: sono queste le proposte utili, concrete e soprattutto coraggiose che i cittadini si aspettano dalle istituzioni per far fronte alla crisi. E bene fa Repubblica a darne conto, ci mancherebbe!

Solo una cosa: speriamo che al telefono non risponda il Majorino stesso, magari intento a declarare passi del suo celebre romanzo “Togliendo il dolore dagli occhi”. In questo caso, preparatevi a lunghi ritardi: sui binari, si attendono suicidi di massa.