GRAN CONCORSO NATALIZIO: CREA IL TUO MAVAN!

Siamo lieti di annunciare – in esclusiva – che la Giunta ha in serbo un colpo che di sicuro ne risolleverà immediatamente l’immagine : il grande concorso natalizio “crea il tuo MAVAN“!

Le regole sono molto semplici. Basta prendere l’effige del “wonder boy” della Giunta milanese, il giovane assessore Pierfrancesco Maran, e reinventarlo con estro e fantasia! In Assessorato sono già arrivate interessanti proposte,  e noi oggi siamo in grado di mostrarvele. Cominciamo con…

MaraNINPS! Pensi che l’Italia sia un paese per vecchi? Non ce la fai più di vedere al potere le solite facce? Credi che serva qualcosa di nuovo? Per te, c’è MARANINPS! Il giovane-vecchio che parla come un vecchio democristiano, argomenta come un vecchio democristiano , ha il coraggio di un vecchio democristiano ma che la rigogliosa chioma paglierina unita all’aspetto efebo del viso rendono irresistibile a tutti gli elettori over 60! Cerchi qualcosa di più spregiudicato? Allora forse ti piacerà…

 

 

…PierFonzie Maranelli! Il playboy democratico che fa impazzire le donne progressiste di Milano, talmente affascinante da aver fatto innamorare (politicamente) di sè anche l’austera Guia Soncini! Davvero una versione intrigante, sfrontata, che mieterà forti consensi nel gentil sesso! Ma non è finita, perchè in gara c’è pure…

 

 

MaraNERD! Il giovane volenteroso, il ragazzo per bene tutto avverbi ed eufemismi! Il virgulto con la testa sulle spalle che tutti i papà vorrebbero come fidanzato della loro figliola, ma anche il bravo professionista della politica che in campagna elettorale, dall’alto dei manifesti con cui ha selvaggiamente ricoperto la zona 3, gridava al mondo l’eccitantissimo slogan – ideato, pare,  da Tabacci dopo un cocktail di tavor e alcaselzer –  “impegno, non promesse“. Per ora, delle promesse elettorali (una su tutte: parchi aperti di notte) manco l’ombra; in compenso, l’unica cosa che si è impegnato a fare è stato rimuovere i murales antifascisti di Lambrate su richiesta del PDL.

 

E tu? Cosa aspetti? Disegna subito il tuo MAVAN, e mandacelo il prima possibile (è ammesso anche l’uso del meme) pubblicandolo sulla nostra pagina facebook. Il vincitore sarà nominato il giorno di Santo Stefano al Teatro Litta in una grande serata benefica, e a lui andrà l’ambitissimo “premio Franco D’alfonso”, un originale e rarissimo garofalo socialista lasciato invecchiare 20 anni in un ufficio Mediaset a Cologno Monzese.

E allora forza: crea subito il tuo MAVAN!