SONDAGGI DI CONTRABBANDO

Viale Piave del Tramonto

 

Ieri notte non riuscivo a dormire. Così mi sono alzato, mi sono fatto due whiskey e ho fatto un giro nei bassifondi per capire  la situazione.

Sono andato fino al “People of Freedom“, e al bancone c’era una donna ubriaca, con borse violacee sotto gli occhi e rimasugli di smalto sulle unghie, che fumava Muratti in silenzio. Diceva che la situazione in città sarebbe questa: il noto gangster Polpaccio Padano avrebbe staccato di 4 lunghezze il suo arcinemico, il Vendetta.

Tagliato fuori dal giro è invece il Mutanda, che con la mossa di andare a comprare la roba dal Vecchio Tedesco invece che dal suo solito fornitore, Cazzopazzo, si è condannato al suicidio, con un misero 7,5 %. Per non parlare di quell’altro, il Barbafinta, che dopo lo sgarro a quelli di Chicago starebbe al 2, mentre soli pochi giorni fa nei vicoli iera dato addirittura al 5. Per quanto riguarda il senato però, secondo la donna la partita è in perfetta parità anche se sul nazionale si è detta certa che Cazzopazzo subirà una bella batosta a mano del suo rivale, il Benzina.

Pep La Bestia? Al 20.

La donna però sembrava davvero fuori di sé, puzzava di alcol e di morte. Così ce ne siamo andati, me la sono fatta a piedi fino al Bloody Piepol, e ho chiesto al barista. Attraverso i suoi piccoli occhialini tondi, con sguardo di ghiaccio, mi ha snocciolato una verità assai diversa.

Vendetta starebbe sopra di due punti. Polpaccio sarebbe quasi spacciato. E al senato Benzina dovrebbe farcela facile.

Morale della favola: ogni bar serve solo i drink che piacciono ai propri clienti. E a vincere è solo il barista, perché quelli si bevono tutto quello che lui prepara.