DA CUPERTINO A PALAZZO MARINO

Gerry Calazio

 

Ciao ragazzi, poche ciance oggi ho origliato davvero una notizia doppia, ma pure tripla libidine!

Il Comune di Milano sembra aver acquistato un ipad per ogni Consigliere Comunale!

Eh si, con una poderosa sterzata rispetto alla precedente strategia del risparmio, a Palazzo Marino ogni consigliere potrà esibire un ipad nuovo di pacca offerto dal contribuente: sono in 48 quindi calcolate voi la spesa!

Non è un’idea originale: lo hanno già fatto a Bolzano, in Regione Puglia, e adesso anche a Milano pare proprio che accadrà la stessa cosa. Del resto dai, al giorno d’oggi come fai a fare il Consigliere Comunale senza manco un Ipad! Vero???

I tablet dovrebbero essere stati acquistati la settimana scorsa e arriveranno sugli scranni comunali la prossima. Sembra che a rifiutarlo siano stati solo in due (uno di maggioranza, uno di opposizione -il più giovane), e che invece ci sia qualcuno, a sinistra, ma molto a sinistra, che non vede l’ora di provarlo!  Così come altri pare abbiano manifestato perplessità: non hanno la minima idea di come funzioni!

E ora che dirà il radicale Cappato, primo oppositore dei privilegi? Farà una battaglia come quella fatta contro i biglietti gratis a San Siro? Organizzerà un’asta anche per i tablet Apple?

Ripeto, questa è l’indiscrezione che ho sentito al Bar Basso. Se qualcuno di voi conosce Basilio Rizzo, chiedeteglielo anche da parte mia.

Bella raga, vado da Cova a farmi uno spumantino!